Cervicobrachialgia

Cervicobrachialgia o dolore cervicale

dolore cervicale La cervicobrachialgia è un disturbo che può presentarsi in modo improvviso e acuto o svilupparsi in modo progressivo.

E' caratterizzato da un dolore di tipo nevralgico che coinvolge innanzitutto il collo, per poi diffondersi alle spalle, agli arti superiori e alle mani. A carico delle braccia e delle mani possono presentarsi turbe sensitivo-motorie, come debolezza, indolenzimento e sensazione di formicolio.

Il movimento del collo può inoltre provocare "scricchiolii" o mal di testa.

La cervicobrachialgia può colpire a tutte le età e la causa più frequente sono le discopatie cervicali, (ernie o protrusioni discali) con irritazione di una o più radici nervose che fuoriescono dalla colonna cervicale, la compressione o l'infiammazione delle terminazioni nervose che provocano disturbi al collo, al rachide dorsale e agli arti superiori.

Nella fascia tra i 20-50 anni la causa è prevalentemente un evento traumatico (cadute, incidenti della strada, stiramenti muscolari). Può essere inoltre causata da artrosi (soprattutto negli anziani), da lesioni al sistema nervoso centrale, da stenosi del canale vertebrale e da spondilosi. La cervicobrachialgia si manifesta con:

• torcicollo acuto

• rigidità della regione cervicale e debolezza dei muscoli del collo

• dolore nucale, cervicoscapolare, scapolare o radicolare

Il dolore, inizialmente moderato, si acuisce, fino ad estendersi alle spalle e agli arti superiori e spesso si associa ad una impotenza funzionale. Può presentarsi anche un dolore irradiato alla spalla o alla scapola.

Più frequentemente il dolore si irradia lungo le radici nervose con caratteristiche diverse per ogni radice interessata. Talvolta, i dolori alle braccia e alle spalle sono lancinanti, corrono lungo l'arto raggiungendo le dita della mano e lasciano una sensazione di formicolio ed addormentamento.

A seconda delle radici interessate il dolore può estendersi per l'intero braccio o solo su una sua parte, può essere sordo o lancinante, può aumentare con alcuni movimenti del collo e può essere presente anche in condizione di riposo a letto, dove l'unico sollievo è porre una mano sotto la testa. Le braccia e le mani possono presentarsi deboli, indolenzite e/o addormentate, tutti sintomi che sono spesso accompagnati da una sensazione di formicolio.

La radiografia del rachide cervicale in due proiezioni (antero-posteriore e latero-laterale) è l'esame di routine in caso di cervicobrachialgia. Nel sospetto clinico di importanti lesioni dei tessuti molli o dei dischi intervertebrali, o per sospette lesioni del midollo spinale, è indispensabile effettuare la risonanza magnetica della colonna cervicale. E' inoltre opportuno che il paziente effettui uno studio neurofisiologico degli arti superiori (elettromiografia).

La cervicobrachialgia acuta può durare, se non curata, fino a 3 mesi. Per quanto riguarda il trattamento della cervicobrachialgia è innanzitutto necessario accertare le cause che scatenano la cervicobrachialgia per poter poi procedere con la terapia più adatta alla risoluzione dei sintomi. È possibile curare la cervicobrachialgia attraverso una serie di esercizi di rinforzo e di allungamento delle catene muscolari atti a ripristinare il regolare funzionamento e la normale attività della massa muscolare.

Anche se la malattia è causata da schiacciamento dei corpi vertebrali cervicali può risultare utile sottoporsi ad una ginnastica mirata o a massaggi miorilassanti volti al rilassamento della della muscolatura paravertebrale. Inoltre, per l'azione sulla massa muscolare, possono essere utilizzati farmaci miorilassanti, mentre, in alcuni casi di compressione sulle radici nervose, può essere efficace l'utilizzo di cortisonici.

La laserterapia , gli ultrasuoni e la tecarterapia sono usati per attenuare i sintomi dolorosi della cervicobrachialgia. Nei casi più complicati, specialmente quando una radice nervosa viene compromessa in modo permanente, può rendersi inevitabile un intervento chirurgico.

 

Elena Raveggi
Physiolab Roma
Fisioterapia e Riabilitazione
Clinica Villa Salaria